DOOMCANNON – ‘Renaissance’

La nozione di libertà all’interno del jazz ha sempre avuto una risonanza politica e sociale. Dopotutto, i pionieri neri americani hanno subito discriminazioni sin dalla nascita del genere, rendendo il jazz un potente veicolo per l’espressione pura. Nel...

SARAH DAVACHI – ‘Two Sisters’

Nel 2014, durante la preparazione della prima negli Stati Uniti in Tennessee, il supergruppo sperimentale Nazoranai, composto da Keiji Haino, Oren Ambarchi e Stephen O’Malley, è stato oggetto di un documentario dei registi Sam Stephenson e Ivan Weiss. A un certo...

DAVID MURRAY BRAVE NEW WORLD TRIO – ‘Seriana Promethea’

David Murray è un focoso sassofonista leggendario che ha lavorato con innumerevoli band di varie dimensioni. Qui lo si vede davanti al Brave New World Trio, il cui slancio assume la forma di una potente miscela di suoni familiari e freschi. Affiancato dal bassista...

TOM HARRELL – ‘Oak Tree’

Sarebbe un elogio eccessivo per Tom Harrell descrivere la sua lunga carriera discografica come praticamente impareggiabile? Album dopo album, a volte anno dopo anno, il virtuoso della tromba e del flicorno cresciuto nel Midwest – quartetti, quintetti e talvolta...

SZUN WAVES – ‘Earth Patterns’

Szun Waves, il trio formato dal mago del sintetizzatore analogico Luke Abbott, dal sassofonista del Portico Quartet Luke Wylie e dal batterista Laurence Pike, fondatore degli sperimentatori jazz australiani Triosk e attualmente dei Liars, hanno registrato questo, il...

VLADISLAV DELAY – ‘Isoviha’

Vladislav Delay è in una posizione di privilegio. È uno dei pochissimi musicisti elettronici che può vantare la responsabilità di dozzine di pubblicazioni coerenti e di alta qualità nell’arco di 30 anni. Lungo la strada, l’artista finlandese ha impiegato...