BELIEF – ‘Belief’ cover albumCome la techno e l’acid house dei primi anni ’90? Così fanno Stella Mozgawa di Warpaint e il produttore Boom Bip.

La batterista dei Warpaint, Stella Mozgawa e il produttore Boom Bip (Bryan Charles Hollon) sono amici da più di un decennio, a partire da quando è stata arruolata come membro in tournée di Neon Neon, il progetto di collaborazione di Boom Bip con Gruff Rhys dei Super Furry Animals.

Hanno legato artisti techno e acid house degli anni ’90 come LFO e 808 State e per anni hanno parlato di rendere omaggio a quel tempo. Nel 2016 hanno iniziato a registrare agli LA Absolutely Studios di Eric Wareheim con un’etica creativa che faceva cenno al defunto cofondatore di LFO, Mark Bell.

Sei anni dopo, Mozgawa e Boom Bip hanno dato alle stampe il loro debutto omonimo come Belief. Anche se non sono un serio ‘techno-head’, “Belief” è un lavoro che è un meraviglioso tributo a un tempo, un luogo e una persona, ma anche un disco killer a sé stante, per non parlare del divertimento, ed è carico di beep -y bang, sempre attenti a valutare ogni mossa in relazione alla domanda ‘cosa ne penserebbe Mark?’.

Questa è musica dance a bassissima frequenza e pesante, che spesso sembra essere stata fatta a poche leghe sotto il mare, colorata da 303 squelchy e acid-house, sequencer ticchettanti, breakbeat, eterei synth pad e un’implacabile grancassa a quattro piani. Quindi: grandi ganci!

“WOT”, “I Want to Be” e la casalinga “Luther” sono assolute assalitori che avrebbero potuto essere dei successi (del Regno Unito) nell’era di Orbital e Underworld. Le abilità di Stella dietro il kit sono chiare anche qui, con tagli in avanti “Jung” (in chiara modalità 808 State), il sognante “Art of Love” e il già citato “Luther”.

Sarà interessante sentire come si traduce dal vivo. Ma questo è un record destinato al club e penso che Mark Bell l’avrebbe approvato!!!