VLADISLAV DELAY- “Multila”Cosa rappresentano ora nomi – i suoi moniker – come Vladislav Delay, Luomo o Sistol nella musica elettronica? Cosa fa di Sasu una icona così sfuggevole e così “totale” per capire cosa sia la musica negli Anni Zero? La risposta, banalmente, è presto detta. Nei suoi alias, l’uomo venuto dal Nord declina tutto ciò che si può declinare. Plasma suoni ora alieni, ora terribilmente terrestri. Minimo comun denominatore? L’agilità, il sapersi muovere con terrificante abilità nelle pieghe del suono. Il saperlo plasmare, rivoltare, adattare ad uno stato d’animo, ad un moto perpetuo. . Vladislav Delay è probabilmente l’alias più celebre di Sasu, certamente il più prolifico. Con nove album all’attivo, Delay esplora a tutto tondo un universo musicale fatto di ambient dimesso, elettronica nebbiosa, dub scostante e field recording.
“Multila” è un disco che compie vent’anni, ma non sembra, li porta molto bene. Al tempo della sua uscita venne pubblicato come due EP, ora manda in stampa due LP rimasterizzati da Rashad Becker. Come dicevo sopra il suono risulta ancora attuale pur in un ambito di oscurità e di difficoltà all’ascolto. Sette tracce, quasi un’ora e venti di ambient-dub. Delay firma in volata uno dei suoi capolavori, forse la vera vetta in assoluto della sua carriera. Pulsioni di bassi, che sembrano provenire dal centro della terra, generano un dub nevrotico, si percepisce una techno chiusa in sé stessa, giungono all’orecchio derive rumoriste. In definitiva è una Techno sia astratta dal punto di vista cerebrale che fisica per la compattezza e solidità del l’insieme.
Fulcro del lavoro è la monumentale “Huone”, durata 22 minuti, in cui Vladislav definisce il suo credo, la sua estetica: ventidue minuti che partono con un beat ovattato, un tocco quasi gentile che si svela progressivamente in un ritmo spastico che si apre a glitch e una dub-techno dal retrogusto futurista, il tutto immerso in un liquido avvolgente.
Scoprite il resto da soli, quegli spazi desolati ed asciutti che furono percorsi da altri personaggi quali Thomas Koner e Autechre. Qui è contenuta la miglior elettronica di sempre!!!


Please follow and like us: