SOPHIA- “Holding On:Letting Go” cover albumHa trascorso gran parte della sua vita come un nomade metropolitano. Originario di San Diego, Robin Proper‐Sheppard si è trasferito a Londra nel 1990 (insieme a Jimmy Fernandez e Ronald Austin, i God Machine), per poi approdare a Bruxelles 25 anni dopo e infine a Berlino, dove oggi passa le sue giornate soprattutto scrivendo e producendo musica nella sua casa‐studio a Kreuzberg.

È qui, nella capitale tedesca, che è nato il nuovo disco del collettivo SOPHIA, un nuovo capitolo per la band fondata nel 1995. Ma “Holding On / Letting Go” non è ispirato solo alla nuova esistenza berlinese di Proper‐Sheppard, semmai parte da suggestioni fornite da quel contesto urbano così libero, culturalmente vivace e internazionale, per esprimere i sentimenti di un artista che nel suo inarrestabile girovagare si è reso conto che il vero viaggio è quello che si compie dentro di sé per raggiungere un equilibrio. Il nuovo lavoro del nostro è stato registrato a quasi 10.000 chilometri dalla propria città natale ed è l’ultimo passo di un lungo viaggio iniziato trent’anni fa senza una destinazione.

Nel disco vediamo Robin fondere la sua maestria nel confezionare un rock dai toni scuri con una buona dose di estetica pop, accostare la spigolosa nervosità delle chitarre elettriche con la morbidezza degli archi, e ancora alternare momenti di quiete ed esplosioni, canzoni dalla spina dorsale acustica e tappeti sonori stratificati, camminare su più terreni e in più direzioni, ma senza mai rinunciare a colpirci sotto pelle.

Il disco rappresenta l’ottavo lavoro in studio nella discografia del gruppo e il primo come band al completo da “Fixed Water” del 1996. Con questa uscita, SOPHIA (2.0) tornerà a scalare un nuovo altopiano musicale di canto, suono e creatività. L’emozionante “Alive” con il leggendario Terry Edwards al sassofono (Nick Cave, Tom Waits e P.J. Harvey) offre un primo assaggio dell’album! Indubbiamente la canzone più sensuale e premurosa di SOPHIA fino ad oggi! È un brano emozionante, bello, commovente e accattivante che mostra ancora una volta il modo unico di Robin di essere in grado di scrivere canzoni che non lasciano intatto l’ascoltatore.

Oltre al dramma e alla profondità che il leader ha sempre mostrato nel suo modo di scrivere, “Holding On / Letting Go” racchiude un nuovo timbro, una nuova voce. Una voce che riflette la propria esperienza di essere umano e con la quale esprime anche le esperienze di altre persone. O mentre canta nelle corde acustiche di “Gathering The Pieces”: ‘Siamo tutti uguali. Abbiamo tutti solo paura‘, Robin cerca di accettare il ‘noi’ della vita. Anche se ci sentiamo soli, non siamo mai abbandonati. Alcuni dicono che la vulnerabilità è l’essenza di SOPHIA. Robin Proper-Sheppard direbbe che l’essenza del gruppo è l’apertura.

Fate in modo che i nostri non passino inascoltati, diffondete il verbo!!!


Please follow and like us: