Torna il frontman dei Silver Jews David Berman con un nuovo gruppo, i Purple Mountains. Il progetto – anticipato nel 2018 in un podcast da Bob Nastanovich, già membro dei Jews e dei Pavement – prevede l’uscita di un album intitolato laconicamente “Purple Mountains” via Drag City. Conosco persone, appassionati, che tra la fine dei novanta e l’inizio della decade successiva impazzivano letteralmente per il soggetto in questione. Questa passione sfumò velocemente, come altrettanto fece la loro presenza nei negozi di dischi. Questo fatto nulla toglie alle qualità di David, essenzialmente uno scrittore che prestò la sua arte al rock indipendente, che, piano piano, divenne sempre più mainstream. Lo differenziava la capacità di saper scrivere gran pezzi. Improvvisamente, poco più di dieci anni fa, sparì dalla scena, niente più dischi, ne concerti (peraltro già scarsi). Cosa sarà successo al nostro in questo lasso di tempo?
Il nuovo album sembra dare una risposta (“That’s just the way i feel”), sembra che la sua vita sia stata una sofferenza, che lo abbia attanagliato un senso di oblio con il desiderio che per lui ci sia la fine di ogni desiderio. Per cui tutto normale visto che l’uomo ha sempre convissuto con tali sentimenti.
La musica, direte voi, cosa ci riserva? Innanzitutto è abbandonato ogni impulso indie (ricordo che i Silver Jews nacquero mischiati ai Pavement), per abbracciare una sorta di country metropolitano cioè un sound arrangiato ed abbellito di violini, organi ed ogni ben di Dio, ma messo in secondo piano poiché al centro risultano la voce e le liriche. Già, proprio i testi che con DB assumono un’importanza non indifferente. Lo stile è asciutto, caratteristica che è tipica dei grandi autori di canzoni. La strumentazione rimane magnificamente laterale, con particolari interessanti, a volte più sostenuta in alcuni casi meno.
Una volta Berman in un brano dei Jews affermò di voler essere pagato in relazione a quante lacrime era in grado di produrre con le sue composizioni. Penso di poter affermare che riuscirà ad arricchirsi!!!


Please follow and like us:
error