Guidati dal cantante/chitarrista Joe Evans IV, LEFT LANE CRUISER sono una band blues rock del midwest americano. Ben lontani dal fingere di essere vagabondi erranti per ottenere un ritorno di immagine (ammiccatina a Seasick Steve), i nostri continuano genuinamente a respirare blues da oltre 10 anni, portando le loro jam freestyle davanti a folle entusiaste in tutto il mondo. Continuano a macinare imperterriti un hard blues sporcato dal fango dei sentieri più sperduti dove è facile imbattersi in soggetti per nulla rassicuranti e fermarsi in sordide bettole per bere del pessimo whisky.
I Left Lane Cruiser hanno mandato a memoria il mood basico tratto dalla lezione del blues del Delta, passando tutto al setaccio attraverso Howlin’ Wolf e l’elettricità degli ZZ Top, con risultati prossimi ai primissimi Black Keys, quelli di “Thickfreakness” per intenderci, e White Stripes al netto del garage e di derive psichedeliche.
“Shake and Bake”, il nuovo album della band, è stato ideato su di un furgone in viaggio sull’autostrada, guidato da due musicisti cotti e strafatti, che sbandavano tra le linee, alla disperata ricerca di riposo e redenzione nell’area di sosta successiva. È un disco che parla di quello spirito che fa ballare la gente, del fumo che fa volare la mente. È il massimo della realtà.
Registrato in analogico con Jason Davis nel suo studio di Fort Wayne, e con copertina disegnata dal leggendario artista William Stout (Ramones, Fred McDowell, Iggy Pop), il nuovo album ha un bel sound pesante e un grande cuore. Per il gruppo dell’Indiana il blues è un qualcosa di duraturo e facile da sentire e provare. Non propongono nulla di nuovo, ma lo eseguono in modo da scaldare l’anima e bruciare lo stomaco!!!


Please follow and like us:
error