KIM SIMMONDS – ‘Out Of The Blue’ cover albumIl fondatore dei Savoy Brown e leggenda del blues rock, Kim Simmonds, è noto per il suo modo di suonare e cantare la chitarra rock blues ardente e pesante. La sua carriera è iniziata a Londra, in Inghilterra, nel 1966 e alla fine si è trasferito negli Stati Uniti nel 1980.

Simmonds è ancora in tournée con i Savoy Brown e i suoi album appaiono ancora costantemente nelle classifiche di Billboard Blues. Kim ha anche una carriera discografica da solista, mostrando il suo lato più intimo suonando la chitarra acustica, cantando e scrivendo canzoni.

“Out Of The Blue” è uno di una serie di cinque album che ha realizzato in questo senso. Questa particolare sessione di registrazione in studio del 2008 mostra l’approccio al blues acustico del nostro sia in un ambiente essenziale di chitarra/voce e anche suonando con una combo di band acustica.

Le undici tracce coprono un ampio territorio musicale. Tutte sono auto-composte con un’intimità che solo la musica acustica può catturare. Una varietà di suoni e approcci di chitarra lo rendono un piacere musicale e la copertina, dipinta dal chitarrista stesso, aggiunge un altro tocco speciale.

“Out Of The Blue” è stato registrato nei White Cottage Studios del leader dei Savoy Brown e ogni canzone riflette un lato davvero personale di questo grande artista internazionale. Per la prima volta, l’album è stato reso disponibile, come versione completa, su tutte le piattaforme digitali, ed è una meravigliosa sorpresa per i fan di Kim Simmonds, Savoy Brown e gli amanti del blues acustico di tutto il mondo.

Si tratta del classico disco di un umile musicista che omaggia con sincerità tutto ciò che lo colpì quando in Gran Bretagna arrivò il primo Rock’ n ’Roll (fondò assieme al fratello un fan-club di Bill Haley), in particolare divenne un fanatico di Elvis Presley e Little Richard e, in seguito al trasferimento a Londra, un adepto del blues, scoprendo personaggi quali Memphis Slim e Tampa Red sulle cui composizioni aveva cominciato ad esercitarsi alla chitarra acustica. Simmonds, parlando con Rock & Blues Muse, ha dichiarato: ‘Sono cresciuto con la musica americana della fine degli anni ’50, primi anni ’60, Chess Records, Muddy Waters, B.B. King… continuo a tornare da quelle persone’.

“Out of the Blue” non è un disco di cover, ma un lavoro in cui vengono presentate composizioni dedicate a Lightnin’ Hopkins e al blues del Texas orientale (“Ain’t Goin’Down”, un pezzo desertico e dilatato), alla elettricità di T-Bone Walker (“Honeybee”) in cui il buon Kim mette in mostra un virtuosismo eccezionale senza scader in mero tecnicismo, al Dylan più vicino alle radici country (“North Country Town” e “Careless Lover”) brani in cui emerge una notevole vena cantautorale.

Non può mancare un omaggio al grande Robert Johnson nella straziante “Heart To Fill”. Queste canzoni sono rese con una voce che l’età ha reso roca e che mette in mostra un percorso, direi quasi doloroso, di maturazione vocale.

Fare proprio questo dischetto, autentico ed intimo, è un doveroso ringraziamento ad un musicista innamorato del blues, che questa musica ha mantenuto giovane nello spirito!!!