Ina Forsman è da molti considerata una stella nascente della musica finlandese. Con la sua partecipazione all’European Blues Challenge del 2014, la cantante ha fatto conoscere al grande pubblico la sua voce ammaliante che sa di miele bruciato.
Nel 2016 l’etichetta tedesca Ruf ha pubblicato l’album di debutto omonimo dell’artista e sempre nello stesso anno anche un volume per la nota serie Blues Caravan che vede la cantante protagonista insieme a Layla Zoe e Tasha Taylor.
Definita dalla rivista Classic Rock ‘voce dinamite’, Ina Forsman presenta il suo secondo album “Been Meaning to Tell You”, disco attraverso il quale rivela all’ascoltatore le sue emozioni più profonde ed intime, come si potrebbe fare con un buon amico. Registrato all’Austin’s Wire Recording Studio con il produttore Mark ‘Kaz’ Kazanoff ed una band di eccellenti musicisti, il disco di casa Ruf, disponibile anche in versione vinile, propone 12 brani di cui la Forsman ha scritto tutti i testi, mentre le musiche sono il frutto della sua collaborazione con Anna Wilkman e Samuli Rautiainen.
Ascoltando il nuovo album ciò che colpisce fin da subito è la splendida voce di Ina che passa con disinvoltura dal tono selvaggio di “By My Home” al più lento e dolce flusso musicale di “Figure”. Non si può inoltre non notare la notevole capacità compositiva dell’artista finlandese: come nell’album di debutto, Ina dimostra di essere una vera forza creativa, capace di creare liriche che sono come delle montagne russe emotive che si muovono tra l’acid-jazz di “All Good”, il soul rancoroso di “Genius”, il blues lento di “Miss Mistreated” ed il ritmo latino di “Every Single Beat”. Il disco si chiude con “Sunny”, intimo brano a cappella veramente da pelle d’oca!!!


Please follow and like us:
Follow by Email
Facebook