Registrato nel marzo del 1966 a New York City da Tom Dowd e prodotto da Arif Mardin, e quando ci sono loro difficilmente si scende sotto la soglia dell’eccellenza.
Era sicuramente un gruppo eterogeneo quello che si è unito ad Elvin Jones, il leggendario ex batterista di John Coltrane, nel 1966, nello studio newyorkese della Atlantic. Si trattava di musicisti eccellenti tra i quali c’erano il fratello di Elvin, l’ottimo trombettista Thad Jones, il geniale pianista sudafricano Dollar Brand, il bassista Don Moore ed il sassofonista Hank Mobley.
In “Midnight Walk” l’impulsivo e potente ritmo del versatile Elvin guida i suoi musicisti verso livelli artistici mai sentiti prima d’ora. Quando il batterista invitava in studio un musicista gli richiedeva prima di tutto tanta energia.
I brani proposti nel disco sono in gran parte scritti dai musicisti della stessa band, oltre a due pezzi di compositori contemporanei. Due brani di Thad Jones, in particolare, accenderanno l’entusiasmo dell’ascoltatore, infatti gli originali di questo artista sono così belli che, anni dopo, sarebbero entrati a far parte del repertorio della big band di Thad Jones e Mel Lewis.
Thad è molto apprezzato per la sua abilità di compositore ed arrangiatore e gli viene riconosciuto il grande merito di aver dato un eccellente contributo allo sviluppo della storia del jazz. In seguito noto come Abdullah Ibrahim, Dollar Brand presenta una composizione caratterizzata da una melodia splendidamente accattivante che avrebbe poi riproposto nelle sue successive esibizioni.
Grazie ad una copertina rigida e delle note molto interessanti e scritte in modo professionale, è sempre stato un grande piacere tenere in mano un disco della Atlantic. Le rarissime registrazioni originali che si trovano sul mercato sono un lusso che difficilmente è possibile concedersi. E’ per questo motivo che la riedizione audiophile di “Midnight Walk” proposta dall’etichetta tedesca Speakers Corner è un’occasione da non lasciarsi sfuggire!!!


Please follow and like us:
error