Quella che era originariamente la colonna sonora del film/installazione “Harmonic Coumaction” del 2017 assume le fattezze di un album vero e proprio. Per “Tutti”, la musica è stata aggiornata e migliorata con elementi delle tracce originali ri-registrati e ulteriormente elaborati appositamente per creare un documento autonomo, separato dalle performance dal vivo e dall’installazione medesima.
Registrato nello studio di Cosey Fanni Tutti a Norfolk, l’album, come nel suo disco d’esordio, “Time To Tell”, fonde le attività artistiche di Cosey con le sue esplorazioni sonore: il tema autobiografico dell’album non è incentrato in un preciso momento storico ed anche i luoghi sono sfuggevoli, le “voci” diventano a loro modo strumenti e abbracciano decenni della sua esistenza, in cui musica e arte si sono fuse in un continuum essenziale. Sembra un album che assume la forma di consuntivo artistico, sono presenti tutti gli aspetti della sua creatività dai sussulti di COUM Transmission e Throbbing Gristle alle esibizioni quale rappresentante di icona erotica e conturbante, dai progetti all’interno di Chris & Cosey, CTI e Carter Tutti alle sue partecipazioni nel mondo del cinema. Christine Newby (vero nome della nostra) presenta otto tracce di paesaggi autobiografici tra techno, dub e drone music di stampo post-industrial.
Ancora una volta riesce a farci capire cosa si intenda per arte libera, il punto di vista laterale, ma di una lucidità abbagliante, di un’artista che non si è mai piegata ai compromessi!!!


Please follow and like us:
Follow by Email
Facebook