SON LUX: “Tomorrows II”

Il trio statunitense – composto da Ryan Lott, Rafiq Bhatia e Ian Chang – affronta spesso tematiche quali la disperazione e il dolore e sebbene il post-rock proposto, venato di peculiari svolazzi elettronici, sia foriero di cattivi presagi, possiede al suo...

SIGUR ROS: “Odin’s Raven Magic”

In data 4 dicembre 2020, i Sigur Rós sono tornati alle pubblicazioni con l’album dal vivo “Odin’s Raven Magic”, a lungo atteso, sull’etichetta Krunk di loro proprietà con distribuzione Warner Classics. Trattasi di un album corale e orchestrale di otto brani,...

SALEM: “Fires In Heaven”

I master mind della Witch House ritornano in gran deboscio: 29 minuti spalmati in 11 brani che uniscono svenevoli tastierone, scazzatissimo rap e tanto maledettismo emo(zionale) per 30enni ammalati terminali di nostalgia per gli anni Novanta. Ad accompagnare le...

LIVE SKULL: “Dangerous Visions”

Si formarono a New York nel lontano 1982 ed emersero da quella scena della ‘Big Apple’ da cui presero forma pure i Sonic Youth e gli Swans e che si ispirò dai gruppi no-wave e da sperimentatori quali Glenn Branca e Rhys Chatham. Rispetto alle band suddette i nostri,...

JOAN OF ARC: “Tim Melina Theo Bobby”

Dopo una leggendaria carriera lunga 25 anni, i Joan of Arc di Tim Kinsella (Cap’n Jazz, Owls, American Football) danno alle stampe l’album di commiato, “Tim Melina Theo Bobby”, uscito il 4 dicembre via Joyful Noise. Come il titolo lascia intendere, il disco è stato...

BIG BLOOD: “Do You Wanna Have A Skeleton Dream?”

I Big Blood sono una band che sfida la categorizzazione. Formata dalle ceneri del colosso psichedelico Cerberus Shoal ed esistente accanto al vortice acustico di Fire on Fire, questo gruppo eclettico si trova da qualche parte tra quei poli. La strana coppia domestica...