MODERN NATURE: “How To Live”

Un album davvero interessante quello realizzato dai Modern Nature, supergruppo composto da Jack Cooper degli Ultimate Painting e Mazes, Will Young dei Beak> e Aaron Nevau dei Woods, ai quali si aggiungono Rupert Gillett al violoncello e poi Jeff Tobias al sassofono...

BON IVER: “i, i”

Ci sono persone che considerano Bon Iver un fuoriclasse del cantautorato indie, altre che al solo sentirlo nominare storcono la bocca. Per i primi “For Emma forever ago” è un indiscutibile capolavoro, per i secondi un disco di una noia mortale. Io, nel mio piccolo di...

CHELSEA WOLFE: “Birth Of Violence”

Dopo aver reso omaggio di recente a Roky Ericsson, a un giorno dalla sua morte, suonando una bellissima e struggente versione di “Night of the Vampire”, Chelsea Wolfe ritorna in pista con un nuovo album. La sesta fatica in studio della cantautrice californiana si...

SANDRO PERRI: “Soft Landing”

Sandro Perri ci aveva abituato a lunghe attese tra un disco e l’altro. Era il giusto prezzo da pagare per tanta bellezza e talento. Questa volta “Soft landing” è pubblicato ad un anno esatto dall’uscita del suo predecessore “In another life”, spiazzando un po’ tutti...

ALEXANDER TUCKER: “Guild Of The Asbestos Weaver”

A seguire “Don’t Look Away”, che rompeva una pausa durata ben sei anni e completava una trilogia con i precedenti capitoli “Third Mouth” (2012) e “Dorwytch” (2011), Alexander Tucker torna con l’ottavo lavoro da studio. Intitolato “Guild of the Asbestos Weaver”, il...

LOWER DENS: “The Competition”

A quattro anni dal precedente “Escape From Evil”, tornano i dream poppers americani Lower Dens di Jana Hunter. Il quarto disco da studio della band di Baltimora si intitola “The Competition” e viene pubblicato su Ribbon Music / Domino. Il lavoro è stato concepito come...