SHABAKA & THE ANCESTORS: “We Are Sent Here By History”

Presentato come un disco pan-africano che fonde tradizioni musicali africane e afro-caraibiche, ma anche come una riflessione sull’approssimarsi della nostra estinzione come specie umana,” We Are Sent Here By History” è l’album del tentacolare Shabaka Hutchings...

FOVEA HEX: “The Salt Garden III”

Sempre complicato mettere mano sui lavori dei Fovea Hex, formazione creata da Clodag Simonds, già leader, nei lontani anni ’70, dei misconosciuti e leggendari Mellow Candle, band irlandese dedita ad un formato musicale di oscuro psych-folk. Successivamente la nostra...

IRREVERSIBLE ENTANGLEMENTS: “Who Sent You?”

Se oggi esiste un’etichetta discografica attenta alla distribuzione dei supporti fisici, capace di interessarsi di musica e politica, divenuta quasi più importante delle proprie uscite, questa è sicuramente la International Anthem. Ai giorni nostri si parla in...

MYRKUR: “Folkesange”

Amalie Bruun ha sempre creato il suo percorso, sfidando i preconcetti dell’heavy metal underground fin dal suo EP di debutto “Myrkur” nel 2014. I suoi primi due full-length, “M” del 2015 e “Marerjdt” del 2017, danno al black metal un tocco personale eppure espansivo,...

TEHO TEARDO: “Ellipses Dand L’harmonie”

“Ellipses dans l’harmonie – Lumi nel buio” è il nuovo lavoro di TEHO TEARDO, in uscita su Specula Records. Questo nuovo lavoro è interamente ispirato alla musica contenuta nelle pagine di uno dei testi iconici del ‘700, “l’Encyclopédie” di Diderot e D’Alembert,...

TED POOR: “You Already Know”

Un nome che solo i più attenti di voi potranno conoscere, quelli che fanno le pulci ai credits dei libretti dei CD oppure alle note di copertina degli LP. Era quello che si era soliti fare quando l’ascolto della musica era un rituale ben definito. Ci si sedeva davanti...