ALBERT CUMMINGS – ‘Ten’ cover albumIl modo abbreviato per descrivere “Ten” di Albert Cummings è ‘blues-rock gone country’. Ma la spiegazione più sfumata è che un artista noto per il rock blues ha scoperto profondità e complessità all’interno di un nuovo stile.

Cummings ha sempre suonato con diversi generi musicali. Il suo album precedente, “Believe” del 2020, conteneva tocchi soul come la sua cover di “Hold On, I’m Coming” di Sam & Dave, ma “Ten” è tutto un country potente e aspro, anche le ballate, con alcune belle divagazioni nel rhythm and blues guidato dai fiati. La chitarra di Albert è ancora impressionante e onnipresente, con molti ‘lick twangy’ ispirati al blues, ma sembra molto più un country moderno, dove gli assoli abbagliano e poi si ritirano in sottofondo.

Senza la sei corde come punto focale, il nostro dirige la sua forte voce in primo piano e al centro, e ripaga. È un cantante forte e anche se la sua voce non ti ossessionerà, ci mette molta potenza e intensità dietro, creando un ascolto avvincente. Non è un chitarrista che canta anche, ma un cantante che è anche un solista di talento. La rifusione funziona sia per lui che per le sue canzoni.

“Last Call” è un country veloce con Vince Gill. Dal punto di vista dei testi, non è niente di profondo, con battute familiari come ‘Non devi andare a casa / Ma non puoi restare qui’, ma l’atmosfera è country al 100%, evocando un tipo molto specifico di energia che è accresciuta dalla sei corde e dal pianoforte squillante. I fan del genere, sentendo questo su una stazione ad esso dedicato, non sbatterebbero le palpebre due volte su questa melodia; Albert inchioda perfettamente lo stile.

Tutti i brani country, da quelli mossi alle ballate, suonano autentici. Questo non è un musicista che decide arbitrariamente di provare uno stile. Sembra impegnato e serio, motivo per cui le canzoni funzionano. Ma ci sono anche alcune tracce più soul, complete di fiati, che funzionano alla grande. “Alive and Breathing” è alla moda, con uno swing da big band, un basso funky e una gustosa chitarra. La sua voce è focosa, ma con una freddezza che lo rende un grande brano.

“Got You Covered” esplora un suono simile, un blues uptown accoppiato con magnificenza rock. Cummings lancia molto all’ascoltatore e, sebbene la traccia sia densa, funziona. Parte del motivo è una melodia orecchiabile, ma ha anche successo perché, mentre c’è così tanto da fare, tutto ciò che accade è di alta qualità.

La copertina di “Ten” è una semplice inquadratura del nostro con una specie di fedora o cappello da cowboy, raggiante. L’enorme sorriso cattura perfettamente l’atmosfera del disco. Sembra che si stia divertendo molto. Ho un enorme rispetto per Albert Cummings, ma sono anche un grande fan del country. Quindi posso affermare che questo è un lavoro speciale. Sono brani forti con chitarra premurosa che trascende il genere. Lui sembra bloccato e sa di esserlo. “Ten” darà a tutti un sorriso simile!!!